Rockport e il suo porto

Subito dopo dopo Gloucester, nel corso della stessa giornata, mi è stato possibile visitare anche Rockport, un piccolo paese di pescatori non molto lontano, con un porticciolo molto caratteristico ideale per scattare alcune foto.

Nonostante il tempo piovoso, nonostante fossi zuppo e preoccupato per la mia Canon ho sfruttato una informazione dell’ultimo momento e preso il treno per proseguire verso nord da Gloucester ed arrivare a Rockport.

Foto gallery: immagini di Rockport e del suo porto

Probabilmente non ha l’aura mistica trovata a Gloucester ma Rockport è davvero carino, un luogo tipicamente turistico, ricco di cottage sulle rocce dell’oceano.
Immagino i ricchi protagonisti delle grandi metropoli come Boston e New York trascorrere week end e vacanze estive sulle rive dell’oceano.

Ma non è sempre stato così, Rockport non è stato sempre un luogo di villeggiatura, all’inizio del diciannovesimo secolo il granito di Rockport era la sua vera ricchezza, veniva spedito a città e cittadine in tutta la East Coast degli Stati Uniti.

Gloucester viveva di pesca, Rockport delle sue cave, dato che la domanda di granito crebbe enormemente durante la rivoluzione industriale, le cave di Rockport diventarono una delle principali fonti della pietra fondamentale per le costruzioni di un’America in piena espansione.

Per molti anni ci sono stati a Rockport un gran numero di residenti di origine scandinava, discendenti dai finlandesi e dagli svedesi che avendo competenze tecniche come cavatori, emigrati, costituivano gran parte forza lavoro presso le cave. Talvolta la storia è davvero curiosa.

Rockport nel tempo si è decisamente reinventata, è prosperata indipendentemente dalle vecchie cave ed è divenuta nel tempo una colonia di artigiani ed artisti.

Negli anni questi personaggi si sono trasferiti nel posto a causa della bellezza delle sue spiagge rocciose bagnate dall’oceano, delle sue “baracche” di pescatori, del porto pieno di piccole barche da pesca colorate.

Non ne avevo idea ma la “baracca” da pesca rossa è da anni uno dei siti più famosi di Cape Ann, oggetto di centinaia di dipinti e foto.

Avrei sicuramente potuto fare foto migliori in Rockport, ma il tempo è stato tiranno, le ore di luce poche, ed il treno per tornare a Boston non aspettava certo il sottoscritto.

Lascia un commento

Seguimi sui social networks

linkedin twitter pinterest flickr 500px

Condividi queste immagini

- I campi contrassegnati con * sono richiesti ma il vostro indirizzo email non sarà pubblicato in nessun caso.
- Per ricevere gli avvisi in merito al commento non dimenticate di usare le checkbox!

    Potrebbero interessarti anche queste foto...