USA

Vedute dall’Empire State Building in New York

Vedute dall’Empire State Building in New York

Era una meravigliosa giornata di sole e vento, avevo la possibilità di fare ottime foto di New York vista dall’Empire State Building con condizioni davvero di eccezionale visibilità.

La cosa non capita spesso quindi ho approfittato, ho lascito perdere musei ed altre attrazioni per salire su quel bellissimo ascensore d’altri tempi ed arrivare alla terrazza panoramica dove tirare fuori l’obbiettivo zoom da viaggio.

Nonostante la ressa e gli innumerevoli visitatori è stato possibile gestire la cosa senza grandi difficoltà, facendo alcuni scatti interessanti.

La terrazza panoramica dell’Empire State Building è piuttosto ampia e si può girare intorno ammirando la città e l’isola di Manhattan da varie angolazioni.

Continua a leggere

Tornando a New York

Tornando a New York

Non posso credere di essere arrivato di nuovo a New York, ricordo le vecchie foto, forse tra le prime che abbia mai scattato, il lontano viaggio del 1991, giusto un paio di settimane, ora siamo nel 2010, eppure sembra ieri.

Molte cose sono successe, diciannove anni sono tanti. Questa volta avevo con me la mia Canon, ed un ottimo grandangolo che davvero in questi casi, nelle foto ai grattacieli, fa la differenza. Ti permette di giocare con le prospettive, di catturare le linee.

Ripercorro i ricordi ed inseguo pensieri in libertà, camminando lungo Madison Avenue ho scoperto che il vecchio pub irlandese dove assaporai per la prima volta la birra Guinness non esiste più, sostituito da un negozio di telefonia mobile, che tristezza dei tempi. Continua a leggere

Portland e i suoi fari

Portland e i suoi fari

Questa volta da Boston direzione nord, ho trovato un treno diretto a Portland, pronto per scattare delle foto nella principale città dello stato del Maine, un altro giorno di viaggio da Boston, un altro giorno volutamente perso nei miei pensieri di fronte all’oceano.

Ero interessato a visitare alcuni fari, ma testardo nel mio voler andare a piedi dalla stazione e dal centro città alla fine ho camminato per chilometri prima di trovare quello che ero venuto a cercare a Portland.

Il clima da queste parti è davvero inclemente, a trovare il sole sono stato davvero fortunato. Le precipitazioni sono frequenti tutto l’anno accompagnate da tempeste oceaniche, nebbie, e tanta neve in inverno.

Continua a leggere

Plymouth e la sua storia

Plymouth e la sua storia

Ho camminato per chilometri anche qui, incredibile, ho preso come al solito il treno da Boston, questa volta diretto a sud,  armato della macchina foto ed una volta arrivato alla stazione di Plymouth nel Massachusetts non c’era una sola indicazione su come raggiungere il luogo principale di interesse, una fermata del bus, dei cartelli, qualcuno a cui chiedere dove fosse Plymouth Rock.

Se vi state chiedendo cosa ci facessi a Plymouth, la risposta è semplice, ero alla ricerca della nascita degli USA, i primi coloni inglesi infatti scesero proprio questa costa, illudendosi di lasciare il vecchio mondo ed i suoi problemi e di avere una nuova chance.

Continua a leggere

Salem e i suoi fantasmi

Salem e i suoi fantasmi

Ero a Salem in una giornata di terribile pioggia, non certo ideale per scattare delle buone foto. Si tratta di un luogo davvero strano, con un oscuro passato, ed oggi è una attrazione turistica tipicamente in stile americano.

A dire il vero ci sono arrivato, come al solito via treno da Boston, direzione nord,  senza aspettarsi nulla di speciale ma non pensavo di trovarmi di fronte ad una Disneyland per streghe e appassionati del genere.

In sintesi tutta la città è un luogo per far spendere qualche dollaro e far passare il tempo a turisti, un insieme di negozi di souvenirs per streghe e affini con in vendita gadget dal gusto discutibile.

Continua a leggere

Rockport e il suo porto

Rockport e il suo porto

Subito dopo dopo Gloucester, nel corso della stessa giornata, mi è stato possibile visitare anche Rockport, un piccolo paese di pescatori non molto lontano, con un porticciolo molto caratteristico ideale per scattare alcune foto.

Nonostante il tempo piovoso, nonostante fossi zuppo e preoccupato per la mia Canon ho sfruttato una informazione dell’ultimo momento e preso il treno per proseguire verso nord da Gloucester ed arrivare a Rockport.

Continua a leggere

Gloucester e le sue vittime

Gloucester e le sue vittime

I miei ultimi giorni a Boston sono stati abbastanza strani, il tempo è stato terribile, ma la voglia di esplorare il New England ancora una volta a preso il sopravvento. Ero determinato a prendere il mio treno per Gloucester ed andare a fare delle foto sulle rive dell’oceano.

La macchina fotografica come sempre mi ha seguito, ma è stato terribilmente difficile tenerla asciutta con la pioggia, l’impatto con Gloucester è stato comunque positivo, una cittadina affascinante e ricca di storia, soprattutto legata all’oceano ed alle tante vite che nascono e muoiono seguendolo.

Continua a leggere

Granary Burying Ground in Boston

Granary Burying Ground in Boston

Scoprendo Boston mi sono imbattuto in un posto davvero particolare che ha subito attratto il mio occhio e dove ho realizzato delle foto che non prevedevo proprio di scattare.

Si tratta di un antico cimitero fondato nel 1660, situato su Tremont Street, il Granary Burying Ground è il terzo più antico cimitero in USA.

Come spesso mi trovo a constatare sono le foto che ogni tanto vengono da me, non son sempre io a cercarle, questo è proprio uno di quei casi.

Continua a leggere

Spiagge di Boston

Spiagge di Boston

Approfittando della bella giornata mi sono diretto nuovamente verso l’oceano, lunga la costa raggiungibile direttamente con la comoda metropolitana di Boston in cerca di altre foto.

Sono quindi arrivato a Orient Heights beach, una delle spiagge di Boston per passare il pomeriggio, c’era si un bel sole ma un vento davvero gelido.

Continua a leggere

Balene in Boston

Balene in Boston

Tra le varie cose che è possibile fare in Boston ero a conoscenza delle escursioni in mare aperto per poter avvistare le balene, davvero un esperienza che volevo fare, per non parlare delle foto.

Ho quindi prenotato l’escursione al porto e fortunatamente non sono rimasto deluso, le ho viste. Il nome corretto è whale watching cioè la pratica di osservare balene e altri cetacei nel loro habitat naturale.

È stata la mia prima esperienza di questo tipo, nonostante la forte luce, la direzione del sole sbagliata, il 300 mm non adatto montato sulla fotocamera, il movimento della barca, sono riuscito a scattare qualche foto decente.

Continua a leggere

Boston City

Boston City

Finalmente a Boston, sono arrivato a destinazione assolutamente senza una meta, in realtà non avrei mai pensato di visitare e di fare delle foto questa città ma una serie di fatti personali mi ha portato qui in visita.

La città è davvero bella, ho apprezzato molte cose ed ho soggiornato visitando anche altre località del Massachusetts e del Maine spostandomi quasi sempre in treno.

Boston è la capitale del Massachusetts, una delle più antiche città degli Stati Uniti, e la non ufficiale “Capitale del New England”. La città è anche al centro di una ampia zona metropolitana denominata Greater Boston, che ospita 4,5 milioni di persone, insomma un sacco di possibilità delle foto.

Continua a leggere