Fotografie Laos 2002

Vientiane il centro del Laos

Vientiane il centro del Laos

Vientiane è la città principale del Laos, la sua capitale, e dopo tutte le ore di bus da Savannaket non vedevo proprio l’ora di arrivare, scattare qualche foto lungofiume prima del calare della notte e sistemarmi in albergo per una rinfrescata.

Le ore trascorse a sorseggiare una biretta di fronte al Mekong non hanno eguali, persino il torrido clima  tropicale diventa sostenibile lungo la promenade.

La città mi ha ricordato molto Phnom Penh, specie il lungo fiume, l’impronta coloniale francese è visibile ovunque ma fortunatamente non siamo in presenza di tutta quella miseria che mi aveva colpito lo scorso anno, insomma un mix molto affascinante, forse l’ultimo scampolo di Indochina.

Continua a leggere

Luang Prabang il gioiello del Laos passando per Vang Vieng

Luang Prabang il gioiello del Laos passando per Vang Vieng

Uno degli obbiettivi principali del viaggio in Laos che avevo intrapreso settimane prima era arrivare all’antica capitale Luang Prabang, un posto sulla carta molto promettente e di certo meritevole di molte foto. Le aspettative non sono state affatto disattese ma procediamo con ordine.

Da Vientiane la strada è lunga, quasi impossibile da fare in giornata con quelle strade di montagna malmesse e durante la stagione delle piogge. Sono poco più di trecento chilometri ma ci si possono impiegare oltre dieci ore.

Volendo si può arrivare in aereo ma si perderebbe un percorso davvero bello immersi nella natura delle montagne del Laos settentrionale.

Continua a leggere

Savannakhet

Savannakhet

Dall’estremità sud del Laos, da Si Pha Don, sono tornato a Pakse e da qui via bus ho iniziato a risalire verso nord, si tratta di un viaggio molto lungo, ore ed ore di bus, ed alla fine una sosta per passare la notte a Savannakhet è inevitabile.

Anche qui le occasioni per delle foto lungo le sponde del grande Mekong non sono certo mancate, come non sono mancati i meravigliosi tramonti, forse trai più belli che abbia mai visto.

Savannakhet è un’altra piccola città sulle rive del Mekong, un’altra città al di fuori del flusso temporale della civiltà come la conosciamo, un altro posto dove nessuno corre e nessuno si agita, dove tutto ha il suo perché da secoli.

Continua a leggere

Si Phan Don e il Mekong

Si Phan Don e il Mekong

Dopo Pakse il viaggio è continuato ancora più a sud, lungo il Mekong, via barca, verso il confine meridionale del paese e la Cambogia, verso una zona di isole chiamata Si Phan Don che volevo assolutamente scoprire cercando di fare delle foto accettabili con la mia Canon ed i miei 6 rullini di pellicola portati dall’Italia.

Ho trascorso lunghe ore in barca dove alla fine ho fatto la maggior parte degli scatti.

Si Phan Don significa 4.000 isole, un arcipelago fluviale unico ricco di una flora e una fauna davvero preziose del Laos meridionale situato poco prima di arrivare alla cascate di Khone Phapheng che di fatto interrompono il fiume ed impediscono di navigare il Mekong sino in Cambogia.

Continua a leggere

Pakse e Champasak nel Laos meridionale

Pakse e Champasak nel Laos meridionale

La prima tappa del mio viaggio in Laos è stata Pakse, una tranquilla cittadina non lontana dal sito archeologico di Champasak, adagiata lungo le rive del Mekong, dove non sono mancate occasioni per scattare alcune  belle foto.

Si tratta di un meta insolita, davvero poco conosciuta, ci sono arrivato dalla Thailandia via treno da Bangkok sino a Ubon Ratchathani da lì attraverso il valico di confine Chong Mek. Passare i confini via terra è sempre entusiasmante, ti rendi veramente conto delle dimensioni del mondo e dei cambiamenti attraversando le varie nazioni.

Continua a leggere