Carbonia e Cagliari passando da Sant’Antioco

Durante un breve viaggio di lavoro ho avuto la possibilità di visitare e fare delle foto nella Sardegna meridionale, Cagliari, Carbonia, e persino di spingermi sino a Sant’Antioco nonostante il tempo davvero inclemente.

In passato ero già stato in Sardegna ospite di un amico, purtroppo questo è stato un giro davvero breve, solo di alcuni giorni, ma davvero intenso.

Sono particolarmente contento delle foto fatte alla mareggiata incontrata lungo la strada per Sant’Antioco, davvero un evento imprevisto e spettacolare dove potevo davvero sentire la forza e la bellezza senza tempo del mare.

Foto gallery: immagini di Carbonia e Cagliari passando da Sant’Antioco

Come dicevo sono stati giorni di pioggia e di vento incessanti ma non rimpiango nulla, la Sardegna è bella anche così, fuori dai soliti stereotipi delle spiagge bianche ed assolate e del mare cristallino, spero davvero di ritornare presto.

Sicuramente per me, ex geologo, la parte più interessante del giro è stata la visita al distretto minerario di Carbonia, di fatto il principale centro abitato del Sulcis e l’ottava città della Sardegna per numero di abitanti. Carbonia, il cui nome indica letteralmente il luogo o la terra del carbone, fu costruita a ridosso della miniera di Serbariu.

Il centro minerario nacque negli anni trenta a circa 65 km a ovest di Cagliari per ospitare le maestranze impiegate nelle miniere di carbone che furono avviate in quegli stessi anni nel territorio dal regime fascista, per sopperire alle necessità energetiche dell’Italia negli anni dell’autarchia.

La parte a cielo aperto del museo del distretto minerario di Carbonia si è prestato davvero ad una serie di foto interessanti, i macchinari abbandonati sotto u n cielo cupo hanno decisamente un fascino tutto loro.

Paradossalmente, pur essendo Carbonia una delle più giovani città d’Italia, il suo territorio era ben conosciuto in passato ed è ricco di numerose testimonianze preistoriche.
In zona sono stati rinvenuti resti e manufatti di una delle più antiche civiltà preistoriche della Sardegna risalenti addirittura al primo Neolitico.

Ogni volta mi stupisco nel constatare di quanto sia antica la storia di questi luoghi, migliaia e migliaia di anni prima dell’Impero Romano qui già esisteva una civiltà ben definita.
Sbrogliati gli impegni ci siamo spostati verso la zona nuragica ma la pioggia battente ha davvero ridotto a poche ore il tempo e la luce adatte per scattare qualche foto.
Mi riprometto di organizzare un giorno una serie di scatti dedicati ai Nuraghi, un soggetto non certo facile ma molto affascinante.

Oltre a Carbonia bisogna dire che anche Cagliari è davvero bella, specie il centro storico con le sue Chiese, ma purtroppo a causa di impegni di lavoro il tempo a disposizione per le foto è stato davvero minimo, per lo più dedicato al museo ed alcune chiese.

Curioso e particolare, meritevole di alcuni scatti a Cagliari è stato l’ex macello recuperato come centro per incontri e convegni.

Lascia un commento

Seguimi sui social networks

linkedin twitter pinterest flickr 500px

Condividi queste immagini

- I campi contrassegnati con * sono richiesti ma il vostro indirizzo email non sarà pubblicato in nessun caso.
- Per ricevere gli avvisi in merito al commento non dimenticate di usare le checkbox!

    Potrebbero interessarti anche queste foto...