Reggia della Venaria Reale e i suoi giardini

Sono stato davvero fortunato ha visitare una mattina presto la Reggia della Venaria Reale, c’era una luce ottima per le foto e con pochissimi visitatori in giro, solitamente il posto è abbastanza affollato specie in occasione delle numerose mostre e degli eventi che si tengono al suo interno, così ho potuto fare le foto che vedete in tranquillità con la mia Canon 450D.

La Reggia della Venaria Reale è un ex residenza reale Sabauda, si tratta di una delle residenze della Real Casa di Savoia, inclusa nella lista UNESCO come patrimonio dell’umanità nel 1997, ed è una delle più grandi residenze reali in tutto il mondo, paragonabile per dimensioni e strutture a quelle di Versailles e di Caserta, un patrimonio davvero unico.

Foto gallery: immagini di Venaria Reale e dei suoi giardini

Le foto mi sembra siano riuscite bene, ho scattato immagini all’interno dell’edificio, dei giardini, ai fiori, alla mostra permanente di landart dedicata ai lavori di Giuseppe Penone, ed ho anche fermato alcune prospettive e geometrie nell’immenso giardino.

Le occasioni per foto interessanti davvero non mancano, specie con la luce giusta e poche persone intorno, per questo consiglio vivamente di visitare la Reggia della Venaria Reale in settimana e non durante i weekend.

Il nome “Venaria” deriva dal latino “venatio” che significa appunto “caccia” infatti la Reggia della Venaria Reale, chiamata anche “La Reggia” è stata progettata e costruita nel 1675 da Amedeo di Castellamonte, e commissionata dal duca Carlo Emanuele II, che aveva bisogno di una base per le sue battute di caccia.

Durante la dominazione napoleonica, il complesso della Reggia della Venaria Reale fu trasformato in caserme ed i giardini distrutti per creare un campo di allenamento per la artiglieria, una cosa davvero indecente.
Così come indecente il tempo trascorso in totale abbandono prima che la Regione Piemonte si decidesse a fare qualcosa di questo posto unico.

Fortunatamente dopo anni di attesa i lavori di restauro sono stati avviati, e la maggior parte della Reggia della Venaria Reale è stata finalmente aperta al turismo nel 2007.

Il complesso è davvero eccezionale e vale davvero la pena visitarlo, è quasi sempre sede di numerose esposizioni temporanee che affiancano la visita alla Venaria Reale e ai suoi giardini.

Lascia un commento

Seguimi sui social networks

linkedin twitter pinterest flickr 500px

Condividi queste immagini

- I campi contrassegnati con * sono richiesti ma il vostro indirizzo email non sarà pubblicato in nessun caso.
- Per ricevere gli avvisi in merito al commento non dimenticate di usare le checkbox!

Leggi tutti i commenti

Potrebbero interessarti anche queste foto...