Geometrie e foto della Torre Eiffel

Ed eccoci qui, alla meta più turistica ma immancabile della visita fatta a Parigi, ennesimo posto per foto ricordo e selfie con i telefonini, gente immobile con le mani protese in avanti a fotografarsi davanti alla Torre Eiffel.

Si tratta di uno di quei posti in cui rifletti sul significato della fotografia, di quello che rappresenta, di quello che vale.

Una volta i pochi che potevano permetterselo, vuoi per incapacità vuoi per questioni economiche, scattavano qualche foto alla Torre Eiffel per dimostrare di esserci stati, per averne la loro copia dell’icona. Non c’era velleità di artista, era evidente che sarebbe stato uno scatto tra milioni, tutti quasi identici, uno dei tanti.

Foto gallery: immagini e geometrie della Torre Eiffel a Parigi

Oggi siamo in effetti sempre lì con la differenza che lo scatto e la foto sono alla portata di chiunque abbia un telefonino, e riveste un importanza ancora maggiore di prima in quanto farsi un autoscatto è questione di pochi secondi, non bisogna neppure chiedere aiuto ad un passante.

Quello che fa la differenza è proprio questo, la mia immagine insieme all’icona, la dimostrazione di esistere e di essere dove conta.
La Torre Eiffel è visitata mediamente ogni anno da circa cinque milioni e mezzo di turisti. Dalla sua apertura, nel 1889, è stata visitata da 250 milioni di persone.

Essendo gremita da migliaia di persone ho dovuto armarmi di molta pazienza ed inevitabilmente affrontare ore di coda ma visitare la Torre Eiffel è comunque sempre un’esperienza bella ed interessante. Vuoi per l’architettura del monumento, vuoi per il panorama che si gode dal centro di Parigi, per le foto certo non mancano i soggetti ma la banalità è sempre in agguato quando si ha a che fare con questi luoghi.

Propongo diverse immagini che ho scattato alla Torre Eiffel cercando di seguire con le foto il rincorresi di geometrie davvero incredibili.
Ma come è nato questo monumento tra i più famosi del mondo?

La Torre Eiffel è conosciuta in tutto il mondo come simbolo della città e della Francia stessa, fu costruita dal 1887 al 1889 per l’esposizione universale tenutasi a Parigi per celebrare il centenario della Rivoluzione francese.

Quando fu costruita dal’ingegnere Gustave Alexandre Eiffel si registrò una certa resistenza da parte del pubblico, si pensava che sarebbe stata una struttura poco valida esteticamente.
Nel 1909 la Torre Eiffel corse il serio rischio di essere demolita perché contestata dagli artisti e dai letterati dell’epoca, fu fortunatamente risparmiata perché era una piattaforma ideale per la nascente scienza della radiotelegrafia.

Ad Eiffel fu concesso di lasciare in piedi la Torre per 20 anni, ma vista la grande utilità di questa struttura per studi scientifici rimase per le generazioni future.
Venne installato un barometro, un parafulmini ed ovviamente un apparecchio per la radiotelegrafia.
Non sarebbe stato quindi solo un oggetto di curiosità per il pubblico, sia durante l’esposizione che dopo, ma avrebbe reso ancora servigi alla scienza e alla difesa nazionale.

Generalmente considerata uno degli esempi di arte in architettura più straordinari costituisce oggi indiscutibilmente uno dei simboli di Parigi più rappresentativi del mondo.
La Torre Eiffel, che con i suoi 324 m è la più alta di Parigi, ha mantenuto il record di costruzione più alta del mondo fino al 1930, anno in cui fu completato il Chrysler Building di New York.

Per salire fino in cima vi sono due possibilità: i 1665 scalini oppure due ascensori trasparenti.  I meccanismi degli ascensori sono quelli originali del 1889 e percorrono, all’anno, oltre 100.000 chilometri.

Lascia un commento

Seguimi sui social networks

linkedin twitter pinterest flickr 500px

Condividi queste immagini

- I campi contrassegnati con * sono richiesti ma il vostro indirizzo email non sarà pubblicato in nessun caso.
- Per ricevere gli avvisi in merito al commento non dimenticate di usare le checkbox!

  • Molto Belleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee mi piacciono prospettive ricercate. Bravo . Moreno.

  • Difficile non cadere nel ridondante con questo soggetto tra i più fotografati al mondo…diciamo che i vari punti di vista ci portano nei particolari della costruzione che bene o male non sono soliti essere fotografati dal turista che cerca sempre l’insieme…ciao..

  • Da profano, che guarda: Quelle della pura struttuera, non mi sono piaciute moltissmo, Le trovo un pochino sottoesposte. Credo che l’ideale sarebbe stato usare l’HDR e combinare più foto, per mantenere lo sfondo, ma dare più rislato alle linee disegnate da Eiffel. Le prime tre, come gusto personale, sono invece molto belle.

Leggi tutti i commenti

Potrebbero interessarti anche queste foto...

  • Torre Saint JacquesTorre Saint Jacques La Torre Saint Jacques è uno degli edifici più interessanti a cui fare foto Parigi, uno […]
  • Notre Dame Chimere e GargoylesNotre Dame Chimere e Gargoyles Ecco un altro approfondimento ed altre foto scattate a Parigi, immagini di quella che […]
  • Catacombe di ParigiCatacombe di Parigi Non c'è che dire, le Catacombe di Parigi sono davvero uniche, un altra idea per delle […]
  • Cannes astrattaCannes astratta Una breve pausa al mare, nei dintorni di Cannes, durante una lunga convalescenza […]
  • Camminando per ParigiCamminando per Parigi Si tratta di foto scattate durante un breve soggiorno a Parigi, immagini semplicemente […]
  • Assaggi di fotografia in CorsicaAssaggi di fotografia in Corsica La Corsica è davvero un posto spettacolare, dopo essere stato in Sicilia e Sardegna ecco […]